mercoledì 26 settembre 2012

Letizia, io... e il progetto dell'Accademia...



Per ripercorrere la mia storia con Letizia devo partire da molto lontano: ero ancora una principiante assoluta quando, circa quattro anni fa, mi trovavo solo all’inizio di quella che è cominciata come una passione per le torte decorate con pupazzetti, fiorellini e pasta di zucchero. 
Ricordo che passavo il mio tempo libero a leggere lei, a guardare i suoi lavori, a cercare indicazioni per produrre in casa la pasta di zucchero e Letizia mi guidava con i suoi esperimenti. Appena trovavo il suo nome nei vari forum in cui scriveva, leggevo avidamente tutta la discussione…
Letizia era già bravissima, ma se riguardo le sue foto di allora, mi rendo conto che il suo stile, la sua manualità, la sua bravura sono aumentate in questi anni a livello esponenziale.
 


Per anni non ho mai osato lasciarle un commento. Mi rapportavo con difficoltà con quelli che erano i miei “miti”. Mi limitavo a seguirla e ammirarla in silenzio.
Un giorno, facendomi violenza, le lasciai un commento su una foto. La piattaforma era Flickr, e Letizia era un mio contatto. Con mia grande sorpresa Letizia non solo mi rispose ma mi inviò un messaggio privato.
Ricordo ancora la mia emozione quando mi disse che mi conosceva: Beatrice (la grande Beatrice Petroni) le aveva parlato di me e lei conosceva i miei lavori.
Beatrice, per me e Letizia rappresenta le origini… ma questa è un’altra storia che spero di raccontare presto…
 
Da quel primo messaggio non ci siamo più lasciate.
Letizia ha continuato a specializzarsi sempre di più nel modelling dei personaggi dei cartoon, nella realizzazione dei fiori di zucchero così come nelle torte scolpite (le wonky cakes). Ha inoltre una vera e propria “ossessione” per gli accostamenti di colore. E’ una perfezionista: cerca sempre l’armonia… e ci riesce perfettamente.
Parlando di torte decorate spesso ci siamo trovate a sottolineare l’importanza di una copertura perfetta: entrambe concordavamo sul fatto che questo era un aspetto, purtroppo, troppo spesso trascurato. Letizia nel tempo ha sviluppato una sua tecnica di copertura delle torte: ora realizza le coperture alla perfezione mentre io… ancora ci combatto.



Negli anni abbiamo spesso accarezzato l’idea di poterci incontrare e magari avere l’occasione di lavorare insieme. Nel nostro sogno, ovviamente, era sempre coinvolta Beatrice. Abbiamo continuato a crederci seppur consapevoli delle difficoltà: Letizia vive a Catania, Beatrice a Cagliari, io a Pavia…
Ma quando mai sarebbe potuto accadere?
Invece è successo. L’occasione ci è stata offerta in occasione del CDIF edizione 2011. Letizia, parlando con le ragazze Silovoglio, aveva proposto un workshop a 6 mani e la sua proposta è stata accolta. L’anno scorso ci siamo incontrate tutte e tre.
Ricordo ancora quando, appena arrivata a Milano nella sala del Westin Palace dove stavo per incontrare le ospiti straniere del festival, mi sì è avvicinata quella che a me è sembrata una ragazzina: piccola, bruna, minuta, mi abbracciava forte con gli occhi luccicanti. E’ stato così bello trovarci e riconoscerci subito…
E il feeling tra noi continua ancora.
Ho ammirato da vicino il lavoro di Letizia: conservo ancora la deliziosa topolina che ha realizzato per impreziosire la torta fatta anche quest’anno, insieme, al festival.
Letizia… con la pulizia delle sue torte, l’armonia dei colori, la cura per i dettagli…
Come non chiederle di insegnare per la scuola che sto organizzando?
Le ho parlato, le ho raccontato le mie idee e, come sempre, anche lei si è entusiasmata con me. Ha accettato subito di far parte delle insegnanti della scuola e così… eccoci qui.
I corsi di Letizia per Loveday Academy sono programmati il prossimo ottobre: due giornate per imparare l'arte che lei trasmette con tutta la sua passione, con tutta la sua emozione.
Sì, perché sto parlando ancora di questo: di emozioni.
E Letizia riuscirà ad emozionare, io già lo so.
 
Vi lascio il link dell'Accademia per prendere contatti se voleste seguire i suoi corsi:
 
 
 
 

19 commenti:

  1. letizia vive nel mio stesso paese ,ogni tanto ci vediamo dove lavoro io ! per me è un'orgoglio sapere di una mia compaesana che è arrivata a questi livelli!brava lei e brave voi tutte siete le migliori ! Auguroni per la vostra Accademia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letizia è Letizia. Ho voluto racchiudere nell'accademia le persone che non solo stimo profondamente come professioniste ma persone con le quali ho legami personali. Professionalità... e cuore. Non mi è difficile scrivere di loro, perché parlo del nostro rapporto, di cosa mi lega a queste persone che sono mie amiche ma che sono soprattutto grandi professioniste. In fondo non ci sarebbe bisogno di spendere troppe parole: basterebbe osservare con attenzione quello che fanno. Il loro lavoro parla già da sè...

      Elimina
  2. Donatella, le tue parole verso una delle mie più care amiche, mi hanno commossa. Sei riuscita a descrivere alla perfezione, ciò che è Lei e ciò che trasmette. Ti rinnovo i miei complimenti per una scelta così "perfetta".
    Non vedo l'ora di vedere all'opera anche Bea, magari riproponendo una demo a 6 mani, per ricreare quel magico momento che vi ha visto unite.
    Bea, quella è un'altra storia...è vero, per tutte....per me poi!!!!
    Un bacio grande ed un abbraccio ancora più enorme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina, sapevo che avresti apprezzato le mie scelte. Ci conosciamo poco ma quel poco... basta :)
      Letizia è una persona che trasmette l'amore per quello che fa con ogni suo lavoro. Ma non è "solo" questo... E' tanto, tantissimo di più...

      Elimina
  3. Donatella, tesoro.... ti rinnovo ancora il mio 'In bocca al lupo!

    Conoscendo te e Letizia posso solo aggiungere che siete due anime perfette che si incontrano!!!
    Quanto a Bea....sarà la terza :)
    aspetto con ansia di vederla all'opera!!!
    Un abbraccio a tutte e tre e a te Cristina <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco abbraccio collettivo!!!! <3

      Elimina
  4. In un mondo in cui l’invidia regna sovrana, è un vero piacere leggere il tuo post.
    Da quello che scrivi, è evidente l’ammirazione per il lavoro di un’altra donna (cosa molto rara) e la sincerità di un’amicizia nata da una passione comune.

    Ben vengano i mezzi di comunicazione moderni che riescono a unire persone che vivono in posti lontani e a fare nascere occasioni di collaborazione impensate.

    Anch’io ho conosciuto le decorazioni in pdz grazie ai vostri blog e vi seguo con grande ammirazione, perché si vede che dietro i vostri lavori ci sono uno studio approfondito e grandi sacrifici.
    In rete oggi c’è di tutto e chiunque si improvvisa a tenere corsi, senza avere nè la competenza nè l'esperienza necessarie.
    Quindi, complimenti a entrambe e un grande in bocca al lupo per l’Accademia!!!

    RispondiElimina
  5. Carissima Donatella, non puoi immaginare quante volte io abbia ammirato i tuoi lavori, ho sempre desiderato esprimere un mio parere però ogni volta dicevo, lo farò domani. Ancora ora me ne chiedo il motivo, forse una sorta di rispetto? Oppure il timore di essere banale, mah, di una cosa però sono certa, la grande, grandissima considerazione che ho avuto, ed ho per te, è la stessa che ho sempre nutrito per Letizia,con lei stranamente ho trovato il coraggio osare,la scorsa estate quando ho letto che si sarebbero tenuti dei corsi a Catania, in modo spiritoso le ho chiesto quando le "milanesi" avrebbero avuto certe fortune, ed ora eccomi qui ad attendere come un bimba emozionata, il momento tanto sperato. Mi sono iscritta ai due corsi di fine ottobre, e, credimi non vedo l'ora.
    Un caloroso abbraccio e........superbravissima.
    Ornella

    RispondiElimina
  6. Io sono onora di aver ricevuto quest'invito e non ho esitato un attimo quando hai chiesto la mia disponibilità! Per tutti i motivi che è hai sopra descritto, perchè ti voglio bene, perchè sappiamo entrambe che se quell'invito non fosse mai arrivato nessuno delle due avrebbe mai messo in discussione la nostra forte amicizia che va ben oltre...e quando delle donne si alleano riescono a fare grandi cose insieme... ricordi? :)!Ma quell'invito è inaspettatamente arrivato e se hai scelto anche me, per far parte di questo bellissimo progetto, conoscendo la professionalità e la lealtà che ti contraddistingue, non posso che esserne lusingata!
    Adesso non vedo l'ora di continuare a scrivere il continuo di quella storia... che hai lasciato in sospeso ma che sento il bisogno di condividere nonostante non ami parlare dei miei sentimenti piu' intimi, ma credo sia giusto nei confronti di chi avrà voglia di conoscerci meglio e vorrà condividere con noi queste bellissime giornate che abbiamo programmato.
    Con affetto e stima
    Letizia

    RispondiElimina
  7. Sus trabajos son impresionantes, que terminaciones más finas, preciosas... la verdad es que son muy bonitas, trabajos como los suyos son de inspiración y reto para otros, como es mi caso...que pena no conocer su idioma para poder aprovechar sus explicaciones o consejos.
    felicidades y que Dios le bendiga

    RispondiElimina
  8. Bellissimo progetto!Se ad anno nuovo programmerete nuovi corsi, vedrò di partecipare!Buon lavoro Donatella!
    Vale

    RispondiElimina
  9. Complimenti, sono molto contenta per voi, vi auguro in bocca al lupo!!!!!! ...e se vi va passate a trovarmi, ora corro ad unirmi ciaoooooooo

    RispondiElimina
  10. complimenti torta meravigiola e per il tuo blog, se ti va passa a farci visita.
    ci siamo uniti hai tuoi lettori
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
  11. Piacevole leggere l’ammirazione per amiche...sei una bravissima pasticcera! Bello come sempre stare qui...

    ivi

    RispondiElimina
  12. WOW and WOW and one more time(or thousand time), your cakes are AMAZING!!!!!

    RispondiElimina
  13. Hallo,
    your cakes are absolutely amazing! Greetings from Germany!

    Brigitte

    RispondiElimina
  14. adorabile torte sei fantastica complimenti un bacio lili

    RispondiElimina