giovedì 2 dicembre 2010

Dicembre 2010 – Nasce una bella collaborazione con Squires Kitchen :o)

La foto qui sotto : Mississippi – Scatola di Cioccolatini di Ceri DD Griffiths



Esistono parole, dette solitamente da persone molto importanti per noi, che ti arrivano dritte dritte al cuore, vi si depositano e rimangono a sedimentare.

Per raccontare questa storia, devo ritornare all’estate scorsa, quando nel mese di Luglio, andai con Michela e Kristina in UK per frequentare il corso tenuto dal “mio” Eddie.

Come ho già detto nel post dedicato a quel viaggio ci fu un’occasione in cui Eddie ci chiese di “insegnare” quest’arte, per evitare che scomparisse. “Keep this art ALIVE “ furono le sue parole.

Queste, come dicevo, mi sono rimaste nel cuore… e vi hanno piantato radici sempre più profonde.

Ma cosa avrei potuto fare, io, per aiutare il “mio” Eddie?
Certo, quando posso, realizzo qualche torta decorata anche con la ghiaccia reale e la pubblico sul mio blog…
In seguito, proprio recentemente, mi è stato proposto di tenere un corso, ed anche quello è un modo per diffondere la passione per quest’arte.

Ma volevo qualcosa di più.

Mi capita, alle volte, di vivere quelli che io definisco “deliri”… progetti che mi appaiono nella mente, quasi fossero dei bei sogni…
Così, circa un mese fa, in uno di questi momenti, comincio a chiedermi: ma perché non pensare di tradurre il libro del “mio” Eddie in Italiano? So per certo che in molti lo hanno già acquistato qui in Italia, sebbene scritto in Inglese, e so anche che in molti lo hanno apprezzato seppur non conoscendo la lingua in cui è scritto. Ero, e lo sono tutt’ora, certa che il suo libro, tradotto in Italiano, troverebbe anche una maggiore diffusione qui in Italia.

E naturalmente avrei voluto tradurlo io.

Primo: perché Eddie Spence è la persona che, assieme a Yukiko, mi ha fatto innamorare della decorazione con la ghiaccia reale.
Secondo: perché l’ho conosciuto, ho avuto modo di capire quale bellissima persona è, non solo apprezzandolo per la sua straordinaria abilità quando ha in mano un conetto con la ghiaccia reale, ma anche perché… mi riesce difficile spiegare… ma io SO: in qualche modo riesco a percepire, a vedere la sua anima. E quello che vedo… è bellissimo.

Senza pensarci troppo, dunque, gli scrissi, parlandogli di questo progetto. In effetti, non scrissi proprio a lui, ma a Tracy, la sua compagna, che mi rispose dicendomi che Eddie sarebbe dovuto andare da Squires Kitchen dopo qualche giorno e ne avrebbe parlato anche lui. Nello stesso tempo mi consigliavano di provare a scrivere io stessa a Squires proponendo la mia idea.

E, prendendo il coraggio a piene mani… così feci.

Pensavo non avrebbero nemmeno letto la mia email…
Invece, qualche giorno dopo, ecco che comincia una corrispondenza tra me e il settore editoriale di Squires Kitchen, in cui mi dicono che sono molto interessati ad altri mercati esteri, tra cui l’Italia.

Parlando della traduzione del libro, mi spiegano che hanno già i loro traduttori che hanno una conoscenza specifica sull’argomento. Aggiungono però che, per pubblicare il libro di Eddie, e quindi tradurlo, devono stamparne mille copie: questo per mantenere ragionevole il suo prezzo. Procedere con la stampa di mille copie, implica la quasi certezza, da parte loro, di venderle più o meno nello spazio di un anno…

Però…

Hanno una proposta per me: potrebbe interessarmi, per cominciare, tradurre degli articoli pubblicati sulle loro riviste?

Ma ovviamente si!!! :D

Sanno che amo la ghiaccia reale, ma mi propongono anche altri articoli che potrei tradurre: progetti che riguardano le “Novelty Cakes” - “Modelling” (torte decorate in pasta di zucchero che prevedono la modellazione di personaggi, pupazzetti etc.) ma anche “Sugar Flowers” (fiori realizzati in Sugar Floris Paste, - la gum paste - : un particolare tipo di pasta di zucchero che può essere stesa sottilissima e che diventa durissima, una volta asciutta).

E naturalmente articoli di torte della tradizione inglese, totalmente ricoperte e decorate in ghiaccia reale.

Da qui, nasce l’idea di coinvolgere anche altre mie due care amiche in questo progetto: Michela e Tamara.

Michela, che ama i fiori... è la più adatta a seguire gli articoli che riguardano i fiori in pasta di zucchero.

Tamara, che ama le torte con i personaggi, ha una grande esperienza in questo campo… è adattissima a trattare gli articoli sulle Novelty Cakes/Modelling.

Ed io, infine, con la mia passione per la Royal Icing e per il “mio” Eddie... mi occuperò della traduzione degli articoli che riguardano le torte con la ghiaccia.

Inutile dire che le mie dolcissime amiche si sono entusiasmate tanto quanto me a questo progetto…

Siamo un team.

Ho quindi scritto a Squires, proponendo questa idea e come risposta subito mi hanno spedito sei progetti, due a testa, da tradurre.

Questo è il progetto che tradurrà MICHELA : Fiori di Alstroemeria e Nocciolo di Lesley Bassett:



Questo è il progetto che tradurrà TAMARA : Il Tamburino di Karen Taylor:



Il progetto che tradurrò io è quello della foto di inizio post: Mississippi- Scatola di cioccolatini di Ceri DD Griffiths.

Lo stesso Ceri che leggo spesso sul forum inglese della British Sugarcraft Guild… lo stesso Ceri che tempo addietro scrisse, anche lui, proprio su quel forum, che avrebbe fatto del suo meglio per mantenere viva quest’arte...

Siamo quasi pronte: entro domani tutto dovrebbe essere a posto. Metteremo in rete i primi tre articoli tradotti sui nostri blog, felici ed entusiaste di cominciare questa nuova avventura, consapevoli, ed anche un po’ spaventate, che tradurremo progetti di alcuni GRANDI MAESTRI della decorazione quali:

Ceri DD Griffiths - per la ghiaccia reale;
Lesley Bassett e Paddi Clark – per i fiori di zucchero;
Karen Taylor e Jan Clement-May – per le Novelty/Modelling.

E’ un’avventura, questa, che intraprendiamo tutte e tre insieme solo ed unicamente per la passione che ci accomuna per l’arte della sugarcraft. Entusiaste di diffonderla, con i nostri piccoli mezzi, anche qui da noi, a certi livelli.
Consapevoli che non esiste nessuna, o quasi, “letteratura” in Italia.

Ed io lo faccio soprattutto per il “mio” Eddie..

Per te Eddie: questo è quanto posso fare io, nel mio piccolo, per aiutarti. Perché la tua è davvero arte, e io sono felice ed onorata di poter dare il mio piccolo contributo per diffonderla, almeno un po’, nel mio Paese.

That's for you Eddie: this is what I can do, in my little way, to help you to keep the ART of Royal Icing  alive. Because what you do is REAL ART, and I am so happy and honoured to give my contribution to spread it, a bit at least, in my country too.

Donatella

16 commenti:

  1. FAntastico....un in bocca al lupo enorme..... e il libro tradotto in italiano di Eddie quando arriva???? BAci, Flavia

    RispondiElimina
  2. complimenti a tutte e tre, per la passione il coraggio e la tenacia!
    sono sicura che si innamoreranno di voi anche in UK, e grazie per tutte le cose che mi insegnerete diffondendo la vostra arte!

    RispondiElimina
  3. Donatella...è da poco che ti seguo e che ho modo di ammirare i tuoi capolavori...pero' voglio farti i miei piu' sinceri complimenti e un grande in bocca al lupo per il lavoro che andrai ad intraprendere...auguri di cuore!!!

    RispondiElimina
  4. Un'occasione splendida e un progetto entusiasmante. Sono felice per te... per voi...

    RispondiElimina
  5. Non ho parole ...e' meraviglioso

    RispondiElimina
  6. Un sincero plauso per questo tuo nuovo e prestigioso traguardo che ti proietterà in campo internazionale! Tanti complimenti che ti prego di condividere con le tue compagne di viaggio!
    Caramente
    Jacaranda

    RispondiElimina
  7. CONGRATULAZIONI! Sono certa che sara' un grande successo, non puo' essere che cosi' quando ci si mette tutta la passione che avete!
    BRAVE! Io vi seguiro'!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  8. ohhhhhhhhhhhhh...allora seguirò tutto per filo e per segno!
    Io e l'inglese non andiamo sempre molto d'accordo:P
    Non vedo l'ora di leggere di queste meraviglie!
    In bocca al lupo per questa grande avventura

    RispondiElimina
  9. ma congratulazioni! sono contentissima che finalmente potremo leggere qualcosa in italiano! in bocca al lupo per questo nuovo progetto! un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Grazie Donatella, sei una persona fantastica quello che dici che vedi trasparire da Eddie io lo vedo attraverso di te (anche se nonti ho mai incontrata dal vivo...) e quello che vedo è bellissimo.... So che anche Michela e Tamara saranno all'altezza del compito e mi auguro presto di poter vedere questi articoli tradotti. A proposito ma come si fa per averli?

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte, ragazze...noi ce la mettiamo tutta, speriamo che il nostro lavoro piaccia anche a voi :D
    Un bacio a tutte <3

    Claudia: Le traduzioni le troverai domani proprio sui nostri tre blogs :D
    Un Abbraccio,

    Donatella

    RispondiElimina
  12. Complimenti Donatella, a te, a Tamara e Michela, con tutto il cuore!

    RispondiElimina
  13. Complimenti,
    sono davvero orgogliosa di te e felice per Tamara.

    RispondiElimina
  14. Sulla riuscita del progetto non ho dubbi...ma Grazie, grazie e ancora grazie.
    Come sai il mio inglese non esiste e così avrò finalmente pane per i miei denti....che trio ragazze....

    RispondiElimina
  15. di corsa vengo dopo aver commentato su fb...
    a farti i miei piu' sinceri complimenti..
    ed aspetto ansiosa di poterVi leggere..
    Grazie Donatella!!
    ciao
    Enza

    RispondiElimina
  16. MA CHE BELLO!!!!LEGGO SOLO ORA DI QUESTO PROGETTO XCHè SU FB NN AVEVO APPROFONDITO....TANTISSIMI IN BOCCA AL LUPO!!!!!!!!!!!!!!SO CHE X TE è MOLTO IMPORTATNTE E CHE DARAI IL MASSIMO!!!!!!!SONO FELICE X TE DONATELLA!!!!!!UN ABBRACCIO GRANDE SPERANDO DI RIVEDERTI PRESTO !!! LUCY

    RispondiElimina